Le differenti anime del Canoa Club

esoconto dei Campionati Italiani Ragazzi e della gara Nazionale di Slalom Junior/Senior.

Leggi tutto: 9-10 Settembre 2017 - Valstagna (VI)

Resoconto dei campionati Italiani Assoluti di slalom.

Leggi tutto: 26 Agosto 2017 - Ivrea Assoluti (TO)

Sesta tappa del circuito internazionale ECA Junior Cup.

Leggi tutto: 12-13 Agosto 2017 - ECA CUP Bratislava (SVK)

La palla? E la canoa? Ma cosa c'entrano? C'entrano, c'entrano.

Perché in canoa si gioca anche a palla... la canoa polo appunto: cinque giocatori contro cinque, partite di due tempi, porte sospese e vince chi fa più goals, naturalmente.

Il Canoa Club Bologna conta più squadre, anche in base alla disponibilità degli atleti, che partecipano, o hanno partecipato, ai Campionati Nazionali di serie A maschile e femminile, serie A1, serie B, Under 21, Junior e canoa giovani, per i più piccolini.

polo-campi-1.jpg

Gli atleti della Canoa Polo si allenano da ottobre ad aprile presso la piscina Cavina, nelle serate di martedì e venerdì, e durante il resto dell'anno presso campi da gioco situati presso il Ristorante Il Pescatore, in Via Lunga 20/b ad Anzola dell'Emilia.

Questo settore organizza da anni, nell'impianto di Anzola Emilia, Tornei Internazionali, Coppe dei Campioni e giornate di Campionato Italiano di varie serie.

Come fare ad entrare parte di questo mondo?

Per i più piccoli l'attività di Canoa Polo è generalmente successiva alla partecipazione ai corsi base per ragazzi (se volete saperne di più: Corsi Tecnica di Canoa under 14)

Ma la Canoa Polo si può iniziare a praticare anche da più grandi, meglio se under 21, partecipando ai corsi per adulti e, successivamente, iniziando a frequentare gli allenamenti dedicati alle new entry in piscina ed ai laghetti di Anzola.

In alcuni campionati (serie B, under21, Junior e giovani) è permessa la partecipazione di squadre miste, maschi e femmine.

Copia-di-IMG_20140727_122220.jpg

altre info e foto: http://www.canoaclubbologna.it/il-club/le-strutture/8-il-campo-permanente-di-canoa-polo

 

 

Acqua mossa, acqua bianca, wild water... nell'immaginario collettivo, la canoa ci rimanda subito con il pensiero ai torrenti, alle rapide!

Il settore Acqua mossa del Club si occupa proprio di questo.

cipo-d.jpg

La missione è quella di far crescere gradualmente i canoisti che intendono affrontare le discese in torrente, in modo che acquisiscano tutte le competenze tecniche e adottino tutte le norme di sicurezza necessarie a praticare il nostro sport e a divertirsi consapevolmente nell'acqua mossa.

Sì, perché, come in tutti gli sport a contatto con la natura, è assolutamente necessario conoscere e mettere in pratica, oltre la tecnica, anche le regole di sicurezza fluviale.

Per questo motivo il Club si è dotato di un regolamento (è possibile consultarlo in fondo alla pagina) che disciplina l'attività fluviale, in particolare quella di acqua mossa, approvato dai quadri tecnici ed al quale i Soci si devono riferire.

Il Club, grazie ai suoi Maestri di Canoa e Istruttori Federali, organizza, oltre ai corsi in piscina (il primo passo per accostarsi al nostro sport per chi non ha o ha poca esperienza), corsi di canoa in torrente, ma anche discese guidate in Italia e all'estero, su fiumi di medio-bassa difficoltà, in modo che i neofiti possano partecipare, mettendo in pratica e perfezionando le tecniche acquisite e avendo così la possibilità di aumentare le proprie conoscenze e competenze.

1-slovenia-5.jpg

Se vuoi saperne di più sulle attività dell'Acqua mossa, puoi vedere qui le iniziative che propone: http://www.canoaclubbologna.it/eventi-manifestazioni/uscite-in-acqua-mossa

Ma l'Acqua mossa non è solo l'attività istituzionale del Club, sono le tante e tante discese che i river runners del Club organizzano sui torrenti dell'Appennino, delle Alpi e anche all'estero... le info relative viaggiano sul news group del Club, su Facebook e anche via sms all'ultimo minuto: occorre crescere ed entrare nel giro, sempre tenendo in considerazione il regolamento fluviale.

Gole-Trebbia-3.jpg

1-slovenia-4.jpg

13-Ago-Sault-M-53-copia.jpg

 

 

 

 

 

Che cos'è A Fior d'acqua? Difficile dirlo... è tante cose!

E' un gruppo di canoisti del Club che predilige le acque tranquille, non disdegnando però le discese su fiumi un po' mossi.

suviana-lago-3-riflesso.jpg

E' nato anni fa da un'idea di Moreno Prandini, che ha raccolto intorno a se e continua a raccogliere canoisti che amano gli ambienti naturali, i siti poco antropizzati e lo stare assieme in armonia tra loro e la natura.

A Fior d'acqua è anche un modo lieve di andare in canoa.

A Fior d'acqua è anche voglia di stare assieme e condividere... spiegarlo non è facile, occorre provare.

A Fior d'acqua è una delle anime del Club e con la sua attività fa vivere costantemente la nostra splendida sede: nel periodo in cui vige l'ora legale i "Fiorellini" si trovano tutti i mercoledì al Club dalle 17,30 in poi, vi portano e vanno in canoa sul Reno e poi cenano tutti assieme, favorendo la conoscenza tra i soci e progettando nuove e vecchie discese.

Se vuoi saperne di più sulle attività del A Fior d'acqua, puoi vedere qui le iniziative che propone: http://www.canoaclubbologna.it/eventi-manifestazioni/trasferte-di-a-fior-d-acqua

19-Una-27-riflessi-.jpg

36-Zrmania-gole-12.jpg

 

 

Vai all'inizio della pagina