PROBLEMA

Se un atleta in k1 slalom percorre i 275 metri della finale del Campionato Europeo U23 in 94 secondi e 76 centesimi e arriva quarto per soli 3 centesimi, quanti centimetri lo hanno diviso dalla medaglia di bronzo?

RISOLUZIONE

275 m. = 27.500 cm. e 94,76 secondi = 9.476 centesimi di secondo.

Divido i 27.500 cm. per i 9.476 centesimi di secondo e ottengo quanti cm. l'atleta ha mediamente percorso in un centesimo di secondo.

Otteniamo 2,9 cm. che, moltiplicati per 3 centesimi, fanno risultare che l'atleta ha perso la medaglia di bronzo esattamente per soli 8,7 cm.

beda-beda-1.jpg

Quindi Marcello non è salito sul podio per meno di un decimetro... (di seguito una serie di esclamazioni censurate che lascio alla vostra più fervida immaginazione).

Medaglia di Legno quindi nel K1 Under 23 individuale, dopo il fantastico Argento nel K1 a Squadre con Zeno e Marco... 

i-medagliati.jpg

4° posto, un buonissimo piazzamento, oppure da mangiarsi le mani, a voi la scelta (io le sottoscrivo entrambe)!

Non ho visto la gara, quando è partito March mi sono alzato dal Mac e sono andato a farmi un giro: non sopporto quell'infernale visione della sequenza delle porte che si illuminano di giallo o rosso se fai penalità, mentre la ripresa televisiva è ritardata di parecchi secondi... già che sei devastato dalla tensione, non sai mai se guardate il video o il tempo e le porte che scorrono.

Ho battezzato che qui si va a medaglia dai 91, 92 secondi in giù: quelli che partono prima di Marcello stanno sui 94/95 secondi, bene, a parte Malek che spara un 90,60 che, salvo gare perfette, è già da podio e infatti sarà oro per lo Slovacco.

Torno che Marcello è già sceso... 94,76, groann, sigh, depressione, ha peggiorato rispetto alla semifinale di 60 centesimi: è già terzo e mancano ancora otto concorrenti, tra i cui gli altri due italiani e il grande (in tutti sensi) Grigar, il podio mi sa che resterà un sogno. Anche il francese che parte dopo di lui gli passa davanti... è quarto.

Bene, già che ci siamo, ci sediamo, sudiamo, tifiamo, soffriamo e gufiamo! Altrimenti che tifosi siamo?

E gli altri via via scendono e sbagliano: gli altri Italiani? Ragazzi, o fate il tempone e prendete medaglia o state dietro... e così è! Marcello è ancora quarto.

Ora tocca a Grigar, l'ultimo in gara. Ciaoooo, non è un percorso impegnativo, questo da dei secondi a tutti, e invece tocca e sbaglia e Marcello rimane al quarto posto!

Rimane al quarto posto? Ma boia mondo, solo ora mi rendo conto che 3 piccolissimi e miseri centesimi lo separano dal bronzo.

classifica-March.jpg

Esco, son troppo nervoso, chiamo Cippo, è a Solkan (segue Marcello da un po' di tempo): - Come l'hai vista la gara? Sento che sorride, è contento: - Secondo me ha fatto una bellissima gara, ha mantenuto sempre la concentrazione, sin dalle qualifiche e questa è la cosa importante. In finale ha fatto un paio di errorini tecnici, ma ci stanno, per il resto una grande gara (e detto da Cippo). L'eccellenza sarebbe stato tirar giù un secondo e mezzo, ma al momento va bene così, ha solo 21 anni e ne ha ancora due come Under 23.

Confortato dalla parole di Cippo (si fa per dire, in realtà l'ultras CCBo dentro di me ribolle al contempo di rabbia e orgoglio), si pensa già al futuro, anche gli Europei sono già in archivio e le medaglie di Marcello (d'argento e di legno) fanno giù parte dell'incredibile storia agonistica del Canoa Club Bologna!

Grandissimo March! Ci si vede al Club per festeggiare! 

beda-beda-2.jpg

beda-beda-4.jpg

 

 

 

Go to top